Eames Fiberglass Chairs | Vitra

CHARLES E RAY EAMES LAVORARONO A LUNGO SULL’IDEA DI UN SINGOLO GUSCIO DI SEDUTA MODELLATO PER ADATTARSI AI CONTORNI DEL CORPO UMANO.

NEL 1948 PARTECIPARONO ALL’ INTERNATIONAL COMPETITION FOR LOW-COST FURNITURE DESIGN, ORGANIZZATO DAL MUSEUM OF MODERN ART DI NEW YORK, PRESENTANDO LA EAMES SHELL CHAIR, UN’INNOVAZIONE RIVOLUZIONARIA CHE FONDÒ UNA NUOVA TIPOLOGIA DI SEDIA: LA POLTRONCINA MULTIFUNZIONALE.

NONOSTANTE IL SUCCESSO OTTENUTO, LA SCOCCA DEL SEDILE IN METALLO SI RIVELÒ TROPPO COMPLESSA E COSTOSA PER LA PRODUZIONE STANDARDIZZATA.

PER QUESTO LA COPPIA INIZIÒ AD ESPLORARE MATERIALI ALTERNATIVI COME LA RESINA POLIESTERE RINFORZATA CON FIBRA DI VETRO, FINO AD ALLORA PRINCIPALMENTE LIMITATA ALLE APPLICAZIONI MILITARI.

GLI EAMES HANNO SUBITO RICONOSCIUTO E SFRUTTATO APPIENO I VANTAGGI DI QUESTO MATERIALE, PRECEDENTEMENTE SCONOSCIUTO ALL’INDUSTRIA DEL MOBILE, E HANNO SVILUPPATO CON SUCCESSO I GUSCI DI SEDUTA PRATICI, FACILI DA PULIRE, LEGGERI MA ROBUSTI E SOPRATTUTTO IDONEI PER LA
PRODUZIONE IN SERIE.

CONTEMPORANEAMENTE CHARLES E RAY HANNO SVILUPPATO UNA STRAORDINARIA SERIE DI BASI CHE POSSONO ESSERE LIBERAMENTE COMBINATE CON I GUSCI IN FIBRA DI VETRO, TRA CUI: LA VERSIONE IN FILO DI ACCIAIO SALDATO O LA BASE IN LEGNO RINFORZATA CON MONTANTI IN METALLO.

QUESTA COMBINAZIONE PRESSOCHÉ INFINITA DI SEDILI RIVOLUZIONARI E BASI INNOVATIVE HA DATO VITA ALLA FAMIGLIA DI SEDIE DAI TRATTI ICONICI, ANCORA IMMEDIATAMENTE RICONOSCIBILI OGGI.

LO SVILUPPO TECNOLOGICO DI ALTRE MATERIE PLASTICHE È PROGREDITO PARALLELAMENTE ALLA FIBRA DI VETRO E BEN PRESTO UNA MAGGIORE GAMMA DI COMPOSITI POLIMERICI SI È DIMOSTRATA SIA PIÙ ECONOMICA SIA PIÙ FACILE DA PRODURRE.

NEL 1999, IN STRETTA COLLABORAZIONE CON L’EAMES OFFICE, VITRA HA LANCIATO UNA VERSIONE IN POLIPROPILENE DELLA EAMES CHAIR. SI TRATTA DI UNA PLASTICA ROBUSTA E DI ALTA QUALITÀ CHE FUNGE DA OTTIMO SOSTITUTO PER LA FIBRA DI VETRO ED È ANCHE RICICLABILE.

NONOSTANTE IL SUCCESSO DI QUESTA NUOVA GENERAZIONE DI SEDIE IN PLASTICA, VITRA NON HA MAI PERSO INTERESSE PER IL MATERIALE ORIGINALE E HA CONTINUATO A MONITORARE I PROGRESSI NEI METODI DI PRODUZIONE DELLA VETRORESINA.

OGGI, DOPO ANNI DI RICERCHE, VITRA STA RILANCIANDO LE SEDIE IN VETRORESINA REALIZZATE CON UN METODO DI
PRODUZIONE COMPLETAMENTE NUOVO.

SAREBBE STATO UN VERO PECCATO RINUNCIARE ALLA BELLEZZA DELLE FIBRE VISIBILI, ALLA VIVACE TESSITURA SUPERFICIALE E ALLA LEGGERA TRASPARENZA.

OLTRE AL FATTO CHE OGNI OGGETTO IN FIBRA DI VETRO È UNICO POICHÉ LE FIBRE, IMMERSE NELLA RESINA, FORMANO UN PATTERN IRRIPETIBILE.